Friday, May 23, 2008

l'uomo del memento (se c'è riuscito dio perchè io no)


mi rendo perfettamente conto che questa faccia di per se possa lasciarvi abbastanza indifferenti; si, è un bel ciccione, pessimo colore di capelli, bella maglietta.
I più smaliziati di voi potrebbero notare il nome e farsi una bella ricerchina per conto loro, rendendo per altro vano questo pezzo.
Ad ogni modo S.S.M. torna alla ribalta con le grandi inchieste narrandovi la storia di questo gran personaggio.
Innanzitutto è bene iniziare dicendo che costui è cugino di Art Garfunkel (cu cu cu cu mrs Robinson insomma), del cugino non ha niente, figuriamoci le doti musicali.
Ha uno spiccato senzo per gli affari, e negli anni 70 decide di buttarsi in un business di indubbio successo finanziario: i dirigibili.
Un po' come se io mi mettessi a scavare nel giardino di casa con l'assoluta certezza di trovare del petrolio.
L'unica differenza è che il nostro amiconoe Lou lo trova ilpetrolio e riesce a guadagnare svariati milioni coi dirigibli salvo poi decidere che la cosa gli va stretta, quindi ha la brillante idea di evolversi passando ad elicotteri e charter.
Ma adesso viene il bello.
La folgorazione sulla via di damasca avviene quando i New Kids on the Blocks, decidono di acquistare un charter e si rivolgono al nostro amico che ha l'intuizione della vita: fare i soldi con la musica, e poprio grazie alla mano divina che opera tramite i NKTB che quest'uomo, dopo aver speso 3 milioni di dollari, da il via a niente popò di meno che i Backstreet Boys. Non c'è che dire, sembra che il nostro amico abbia decisamente un talento nato.
Talento comfermato dal fatto che poco dopo sforna un altra grande band di successo: gli NSync.
Passano gli anni e il nostro amico cerca di sfornare altri successi ma con scarsa fortuna, poi magicamente quasi sparisce dallo show business (diciamo che non ne ho sentito più parlare per un po') finchè non viene fuori che è stato condannato a 25 anni di carcere.
Ora io capisco che i Backstreet Boys possano risultare indigesti all'ascolto, ma francamente non credevo che il fatto costituisse reato.
La soluzione è molto semplice: il nostro amico Lou tra dirigibili, elicotteri e giovani nerboruti con voci effemminati e sguardi languidi ha messo in piedi uno dei più riusciti Ponzi Scheme che la storia ricordi.
Il Ponzi Scheme, nome che prende origine dall'ideatore Charles Ponzi, ovviamente un Italiano consiste nell'andare in giro a cercare allocchi (chiamati in gerco tecnico "investitori") e presentarsi più o meno così: "salve, sono un brillante imprenditore che veramente spacca i culi sono uno dei migliori, ora voi mi date una barca di soldi per investimenti che neanche vi stò a dire e io ve ne riporto il triplo"
L'investitore che chiaramente non è stupido ci pensa un attimo e poi fiducioso molla al genio una barca di soldi, ma proprio tanti.....
Ora considerate di ripetere l'operazione con circa 100 investitori, di questi solamente i dieci che avranno sganciato più grano riceveranno il compenso e felici della cosa esclameranno: "te si che sei bravo, guarda quanti vaini. Facciamo così te ne do uno stonfo così me ne riporti un monte"
Nel frattempo il bravo imprenditore è andato in giro a cercare altri allocchi aumentando così il suo capitale senza però aver restituito il danaro alla maggior parte di loro.
In breve tempo gli allocchi derubati (ed incazzati) aumentano a discapito di quelli che vengono ripagati perchè il genio del male non è che fa fruttare questi soldi, se li intasca e nel frattempo li spende i macchine alcol e prostitute.
Il giochino è semplice e remunerativo per il sapiente imprenditore che riesce ad orchestrarlo per più tempo possibile.
Finchè non lo beccano.
Ecco, il nostro amico l'han beccato.
hai capito i backstreet boys!?

2 Comments:

At 9:53 AM, Anonymous sirguich said...

Ecco il Tulio che tutti aspettavamo! Rinchiuso nella sua stanzetta piena di cadaveri sezionati che ascolta la discografia di uno degli illustri artisti citati sopra e scrive per noi!

 
At 6:57 PM, Blogger Fabio Franconeri said...

Le domande che sorgono al lettore non smaliziato che non va a compiere ricerche per conto proprio sono:

Come mai questo signore che ha azzeccato tutti questi investimenti milionari ha ancora bisogno di andare a truffare le persone ingiro??

E poi

Come pensava quest'uomo di sfuggire ai suoi creditori??

Ma soprattutto come mai ti sei chiesto che fine avesse fatto?? Ti puzzava che non fossero piu' uscite BoyBand del calibro degli Nsync oppure mentre li riascoltavi gioioso ti sei chiesto che fine avesse fatto il loro manager??

 

Post a Comment

<< Home